VERSIONE ACCESSIBILE

“Maria Luisa ritorna nel suo Palazzo”: giovedì 21 marzo 2024 l’evento clou delle celebrazioni per il Bicentenario della morte di Maria Luisa di Borbone, volute dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca

“Maria Luisa ritorna nel suo Palazzo”: giovedì 21 marzo 2024 l’evento clou delle celebrazioni per il Bicentenario della morte di Maria Luisa di Borbone, volute dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca
19-03-2024
Maria Luisa, Duchessa di Lucca, una governante da ricordare. È arrivato al momento clou il calendario di eventi della Fondazione Banca del Monte di Lucca per celebrare la scomparsa di Maria Luisa di Borbone, duchessa di Lucca, avvenuta il 13 marzo 1824.

Giovedì 21 marzo 2024 alle 11 a Palazzo Ducale (Lucca), si tiene un evento celebrativo e formativo curato dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca e dall’amministrazione provinciale di Lucca con il patrocinio del Comune di Lucca, dal titolo “Maria Luisa ritorna nel suo Palazzo”.

Il programma prevede: alle 11 la visita ai locali della Prefettura e del Palazzo Ducale, già abitazione di Maria Luisa, aperta a studenti e pubblico; alle 15 omaggio floreale al monumento di Maria Luisa in Piazza Grande (Lucca), con gli interventi istituzionali e la commemorazione a cura di Pietro Paolo Angelini su testo di Nadia Verdile.
Nel pomeriggio, dalle 15,15 alle 18,30 nella Sala del Trono di Palazzo Ducale, dopo saluti istituzionali seguono le relazioni: “Lo Stato moderno a Lucca dai Baciocchi ai Borbone, committenti di Nottolini”, di Enrico del Bianco, "Vita materiale a Lucca al tempo di Maria Luisa di Borbone", di Roberto Pizzi, “Uomini e donne nella devota Lucca di Maria Luisa di Borbone: la figura di Teresa Bandettini”, di Luciano Luciani, “Maria Luisa, colei che di acque salubri Lucca volle consolata”, di Alberto Martinelli, “Quando Lorenzo Nottolini, Ingegnere in Capo del Commissariato delle Acque e Strade, volle salvare Lucca dalle acque del Serchio”, di Oriano Landucci. Coordina i lavori Pietro Paolo Angelini.

È la Fondazione Banca del Monte di Lucca il motore di questo calendario di eventi a ingresso libero, grazie a Pietro Paolo Angelini che ha ideato e coordina il progetto, insieme a Ministero dell’Istruzione e del Merito - Ufficio Scolastico IX di Lucca e Massa Carrara, Provincia di Lucca, in collaborazione con “Accademia Maria Luisa” di Viareggio, Fondazione “Villa Bertelli” di Forte dei Marmi, Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico, con il patrocinio di Comune di Lucca e Comune di Viareggio e il sostegno di Lions Club “Lucca Le Mura”, Fondazione Paolo Cresci per la storia dell’emigrazione italiana, associazione Lucchesi nel Mondo, Fondazione Alfredo Catarsini 1899, associazione Culturale Ville Borbone e Dimore storiche della Versilia, associazione “La Sorgente APS” di Guamo, Famiglia Ciambelli proprietari di “La Specola” Marlia. Per l’evento del 13 marzo a Viareggio si sono aggiunti il Rotary Club Viareggio Versilia e l’Auser Comprensoriale Versilia.

Il programma che tutti gli enti collaborano per promuovere, che propone atti celebrativi e momenti formativi per studiosi, appassionati, guide turistiche, docenti e alunni delle Scuole Secondarie di secondo grado, prosegue con le seguenti visite guidate aperte al pubblico: lunedì 25 marzo 2024 all’acquedotto del Nottolini e al Tempietto di Guamo, con partenza ore 9,30; martedì 9 aprile 2024, mattino o pomeriggio previa prenotazione, al Museo di Palazzo Mansi.

Tutti gli eventi sono a ingresso libero e rilasciano, a chi ne fa richiesta, un certificato di presenza. Per informazioni: segreteria@fondazionebmlucca.it


Le ultime news

Un atto d’amore per la nostra terra. All’auditorium del Palazzo delle Esposizioni il docufilm di Alessandro Tofanelli “Nel sogno del bosco”
continua
Anche la Fondazione Banca del Monte di Lucca firma il protocollo per il progetto della estetista oncologica
continua
Enzo Decaro protagonista di Incontri con gli attori: sabato 13 aprile alle 18 - ingresso libero fino ad esaurimento posti
continua
Preferenze cookie
0