VERSIONE ACCESSIBILE

Le voci di Lella Costa e Claudio Bisio raccontano storie di resistenza al Parkinson nella mostra “Non chiamatemi morbo”, che apre sabato 19 novembre 2022 al Palazzo delle Esposizioni di Lucca

Le voci di Lella Costa e Claudio Bisio raccontano storie di resistenza al Parkinson nella mostra “Non chiamatemi morbo”, che apre sabato 19 novembre 2022 al Palazzo delle Esposizioni di Lucca
17-11-2022
“Non chiamatemi morbo”: sabato 19 novembre 2022 alle 15 al Palazzo delle Esposizioni della Fondazione Banca del Monte di Lucca, in Piazza San Martino 7, apre i battenti la mostra itinerante a ingresso libero “Non chiamatemi morbo”, ideata da Giangi Milesi con le foto di Giovanni Diffidenti e organizzata a Lucca dall’associazione Parkinson Lucca con il patrocinio del Comune e il sostegno di Angelus e Croce Verde. Dopo il taglio del nastro Giangi Milesi, che è presidente della confederazione Parkinson Italia, e Giovanni Diffidenti, accompagneranno il pubblico in una visita guidata.

Si tratta di una mostra fotografica “parlante” con le voci di Lella Costa e Claudio Bisio, che racconta storie di resistenza al Parkinson, cioè di persone che lungi dall'arrendersi a questa malattia profondamente invalidante, decidono di reagire, ognuno con le sue modalità e le sue possibilità.

“Sono storie che colpiscono emotivamente il visitatore e fanno conoscere e capire, i problemi che vivono i malati di Parkinson e chi si prende cura di loro (caregivers) molto più di qualsiasi conferenza o convegno – spiegano gli organizzatori - . Ma non si creda che si tratti di una esperienza deprimente; anzi spesso accompagna i racconti una sottile ironia grazie alla bravura dei due attori che impersonano Mr e Mrs Parkinson, il signore e la signora Parkinson che, chiacchierando tra loro, si lamentano di questi personaggi che osano ribellarsi a loro. Questa mostra che si avvale di fotografie di straordinaria bellezza, è un inno alla speranza, al coraggio e alla gioia di vivere e merita assolutamente essere vista”. 

Sabato 26 novembre nell'auditorium del Palazzo, in occasione della Giornata nazionale della malattia di Parkinson, alle 15 si tiene un convegno che vedrà tra i relatori neurologi fisioterapisti, psicologi, fisiatri per fare il punto della situazione sui progressi fatti per quanto riguarda la diagnosi, le terapie farmacologiche, le terapie riabilitative convenzionali e non nella malattia di Parkinson: uno sguardo a 360 gradi sui vari e molteplici aspetti che caratterizzano questo “morbo”.

La mostra è aperta dal 19 al 27 novembre 2022, tutti i giorni dalle 15 alle 19 a ingresso libero. Accesso per disabili da Via del Molinetto.

Per info: www.nonchiamatelomorbo.info


Le ultime news

Prosegue con successo di pubblico la mostra fotografica di Paolo Pacini al Palazzo delle Esposizioni
continua
Aldo Moro. Un delitto di Stato. DOMANI (7 maggio) l’incontro con Gero Grassi, proponente della Commissione parlamentare d’inchiesta sul rapimento e l’uccisione di Moro
continua
Edoardo Leo protagonista di Incontri con gli attori il 4 maggio 2024 alle ore 18 - Ingresso libero fino ad esaurimento posti
continua
Preferenze cookie
0