VERSIONE ACCESSIBILE

Storia

La Fondazione Banca del Monte di Lucca trae le sue origini dal Monte di Pietà che fu istituito sotto il governo della Repubblica lucchese il 25 maggio 1489 al fine di combattere l’usura, in linea con gli insegnamenti del Beato Padre Bernardino da Feltre.
All’attività originaria di credito su pegno si è pian piano affiancata, fino a prevalere, l’attività di raccolta e di prestito del denaro, oltreché l’attività filantropica di promozione dello sviluppo del territorio. Così la sua denominazione iniziale di Monte di Pietà di Lucca è mutata nel tempo in Monte di Credito su Pegno di 1° categoria per poi divenire nel 1977 Banca del Monte di Lucca, ente pubblico morale.

Il primo giugno 1992, per effetto della legge Amato del 1990, quella secolare istituzione, chiamata Banca del Monte di Lucca, si è trasformata in Fondazione, con compito filantropico, e contemporaneamente, come si trattasse di una naturale gemmazione, la stessa ha generato la Banca del Monte SpA, a cui ha affidato la funzione creditizia.