VERSIONE ACCESSIBILE

League of Historical and Accessible Cities (LHAC)

League of Historical and Accessible Cities (LHAC)
Il progetto europeo ha coinvolto il centro storico di sei città europee ed è stato simultaneamente portato avanti da un gruppo di undici fondazioni operanti in queste città, in partnership con le rispettive autorità e professionalità locali. Le città e le fondazioni aderenti sono:
  • Lucca, Fondazione BML;
  • Torino, Fondazione CRTorino;
  • Mulhouse (Francia), Fondation Rèunica;
  • Viborg (Danimarca), Realdania, Bevica Foundation, the Labour Market Holiday Fund, Danish Disability Foundation;
  • Avila (Spagna), Fundaciòn Once;
  • Sozopol (Bulgaria), Sozopol Foundation.
Il progetto ha generato:
  • La costruzione di 12,6 km di percorsi accessibili nelle città storiche;
  • La vittoria del premio Design for All Foundation Award (febbraio 2014);
  • Una menzione da parte UE nell’ambito della campagna Do the right mix (ottobre 2012);
  • La realizzazione del sito dedicato, www.lhac.eu, che raccoglie tutte le informazioni sul progetto;
  • La pubblicazione della Guida Accessible Routes In Historical Cities: a best practice guide for the planning, design, implementation and marketing of accessible routes in historical urban environments (2013);
  • La realizzazione di oltre 15 incontri di studio in diverse città per lo scambio di esperienze, per la ricerca di best practice, l’apprendimento reciproco e la condivisione delle conoscenze;
  • La realizzazione di una conferenza internazionale presso l’European Economic and Social Committee dal titolo Accessible Tourism: innovative approaches between accessibility and heritage protection (5 dicembre 2014);
  • La citazione del progetto in numerose occasioni durante convegni, corsi di formazione sia di livello nazionale che internazionale;
  • L’inserimento del progetto fra le best practices, dello Zero Project edizione 2014, avente come tema l’accessibilità;
  • L’organizzazione del Forum sull’inclusione nel giugno 2016 a Bruxelles;
  • L’organizzazione di incontri annuali sulla tematica della disabilità e organizzata in collaborazione con le altre reti tematiche di EFC.

L’obiettivo del progetto europeo è quello di migliorare la vita di tutti i cittadini nelle città e di rappresentare un esempio dei potenziali miglioramenti in tutte le città, creando una best practice replicabile.

Una città accessibile è una città più vicina e più attraente per gli abitanti e per i visitatori e quindi più ricca e più equa nonché inclusiva.

http://www.lhac.eu/