News - Comunicati Stampa

15
MAG
2019
Il film “Basquiat” venerdì 17 maggio all’auditorium FBML per parlare di streetart
 

Il film “Basquiat” venerdì 17 maggio all’auditorium FBML per parlare di streetart
“Io non penso all’arte quando lavoro. Io tento di pensare alla vita” (Basquiat). Proiezione straordinaria del film “Basquiat” all’auditorium della Fondazione Banca del Monte di Lucca, venerdì 17 maggio alle 21 nell’ambito delle iniziative della mostra “Moneyless “ L’alchimista geometrico dell’arte urbana”, in corso al Palazzo delle Esposizioni.

Grazie alla collaborazione con il cineforum Cinit Ezechiele 25,17, nel calendario delle iniziative che l’associazione dedica ai soci viene proiettato il film di Julian Schnabel dedicato al writer e pittore statunitense tra i più importanti esponenti del graffitismo americano.
Con l’introduzione di Alessandro Romanini e Gian Guido Grassi, curatore della mostra in corso, sarà possibile vedere questo film del 1996 con Jeffrey Wright, Michael Wincott, Benicio Del Toro, Claire Forlani, David Bowie che racconta una New York del 1981 in cui Jean-Michel Basquiat è un diciannovenne senza idee precise sul proprio futuro ma una grande passione per il disegno che esplica in maniera irregolare facendo graffiti. Non ha fissa dimora e si muove nel sottobosco artistico newyorchese. In un bar fa disegni per la cameriera Gina con la quale comincia una relazione. L’amico Benny lo esorta ad andare avanti. Un giorno trova il coraggio per mostrare alcuni cartoncini ad Andy Warhol che ne apprezza la qualità. Comincia così una scalata che lo porta al grande successo di pubblico e di critica. Ma ciò non basta a far scomparire le sue forti pulsioni autolesioniste. Muore nel 1988 a 26 anni.

Per l’occasione, la mostra rimane aperta al pubblico dalle 21 alle 23, sempre a ingresso libero. Tra le prossime iniziative una visita guidata questo sabato 18 maggio alle 17: per informazioni, richieste e prenotazioni (anche per gruppi e scuole) scrivere a start.oye2017@gmail.com, o segreteria@fondazionebmlucca.it. Inoltre, mercoledì 29 maggio dalle 15 alle 19 si terrà in auditorium del Palazzo delle Esposizioni il convegno “Street Art e riqualificazione urbana”.

La mostra “Moneyless “ L’alchimista geometrico dell’arte urbana” proseguirà fino al 9 giugno 2019 (con ingresso libero, dal martedì alla domenica, dalle 15,30 alle 19,30), presentando oltre 100 “pezzi”, molti provenienti da collezioni private.
Moneyless, al secolo Teo Pirisi, è oggi universalmente riconosciuto come uno dei pionieri del muralismo astrattista in Italia e uno dei pochi ad averlo traghettato dai muri urbani ai musei. Per la prima volta la sua arte viene esposta nella sua città in una mostra curata da Gian Guido Maria Grassi, grazie alla Fondazione Banca del Monte di Lucca e alla Fondazione Lucca Sviluppo, che hanno organizzato l’evento in collaborazione con l’associazione Start-Open your eyes e il patrocinio del Comune di Lucca.

Documenti per questo articolo: 685FBML_Moneyless-BASQUIAT.doc



| Altri




Piazza S. Martino 4, 55100 Lucca
Tel. +39.0583.464062 - Fax +39.0583.450260
dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00
C.F. 00130620461


Non saranno fornite informazioni telefoniche o verbali in ordine all'assegnazione o all'erogazione dei contributi, salvo al legale rappresentante o al delegato espressamente indicato sulla richiesta di contributo, munito della lettera di assegnazione dove sono riportati i dati della pratica.
Realizzazione: Connext Srl - www.connext.it